Skip to content
Back to Blog
Press

UTA offre una nuova soluzione per il pagamento del pedaggio con la più grande copertura in Europa

Le aziende necessitano di un solo dispositivo di bordo (OBU) per il Servizio Europeo di Telepedaggio (EETS) UTA prevede di avviare l'integrazione di otto s

gen 25, 2024

  • Le aziende necessitano di un solo dispositivo di bordo (OBU) per il Servizio Europeo di Telepedaggio (EETS)
  • UTA prevede di avviare l'integrazione di otto sistemi di pedaggio

Kleinostheim – 17 novembre 2017. A partire dal prossimo febbraio la UNION TANK Eckstein GmbH & Co. KG (UTA) metterà a disposizione una nuova soluzione OBU per il Servizio Europeo di Telepedaggio. In questo modo, verrà ampliata l´offerta UTA nel settore dell'interoperabilità dei servizi di pedaggio. "Il nostro obiettivo è progettare dei servizi di mobilità per i nostri clienti nel modo più efficiente possibile", dichiara Volker Huber, CEO di UTA. "Le soluzioni per il pagamento del pedaggio sono un elemento fondamentale del nostro progetto. In questo settore amplieremo significativamente l'offerta in modo da poter garantire a ciascun cliente la soluzione migliore per le sue esigenze. Dal pagamento del pedaggio europeo fino al pagamento del pedaggio sulle strade federali tedesche previsto per il 2018", continua Volker Huber.

La nuova soluzione per il pagamento del pedaggio in Europa permette alle aziende di utilizzare un solo dispositivo all'interno della zona EETS. In qualità di fornitore di servizi, UTA si occupa dell'amministrazione, del calcolo e della fatturazione. "In questo modo i clienti necessitano di un solo contratto valido per tutti i sistemi di pedaggio europei", spiega Huber. Il nuovo servizio EETS comprende per il momento i seguenti otto sistemi di pedaggio: Austria, Belgio (incluso il Liefkenshoektunnel), Polonia (A4), Spagna, Francia, Italia e Portogallo. L'integrazione di altri paesi europei (tra cui la Germania) avverrà automaticamente nella seconda metà del 2018 con un aggiornamento via Wireless. I clienti interessati alla nuova soluzione possono effettuare una preregistrazione già a partire dalla fine del 2017 all'indirizzo www.uta.com.

Il dispositivo di bordo per questo servizio EETS è fornito a UTA dall'azienda Telepass, il principale fornitore europeo nel settore dell'elaborazione elettronica del pedaggio. "Nell'ambito dell'ampliamento dei nostri servizi per il pagamento del pedaggio europeo, siamo lieti di aver trovato in Telepass un fornitore competente con il quale portare avanti una collaborazione di alta qualità", sottolinea Huber.

UTA dispone di più di dieci anni di esperienza nel settore del pedaggio e offre ai suoi clienti soluzioni complete in 24 paesi e in 36 sistemi di pedaggio differenti. "EETS rappresenta un ampliamento della nostra offerta di servizi di pedaggio in linea con il nostro obiettivo", conclude Huber.

eets_obu1.jpgeets_final_it.docx