Logo, UTA Edenred, torna alla home page

GNL: il carburante del futuro?

UTA Edenred è lì per te.

Il gas naturale liquefatto (GNL) si forma quando il gas naturale viene raffreddato a -162 °C . Rispetto al gas naturale normale, il GNL offre il vantaggio di avere un minor volume. Questo semplifica la conservazione e il trasporto dal terminale di GNL alle stazioni di rifornimento. Inoltre, è molto conveniente rispetto al diesel.

Aspetti ambientali del GNL

Le opinioni sull'impatto ambientale del GNL sono differenti. Alcuni studi indicano che i veicoli alimentati a GNL producono più Nox, altri sottolineano le qualità ambientali del GNL. Una cosa è certa: rispetto ai veicoli diesel, quelli alimentati a GNL producono meno emissioni di CO2 e sono più silenziosi.
Tuttavia, come il gas naturale compresso (GNC), il GNL è formato principalmente da metano, una sostanza più dannosa per il clima rispetto alla CO2 (a differenza del GPL, il gas di petrolio liquefatto, che è composto principalmente da propano e butano). Entrambi i tipi di gas, pertanto, presentano altre sfide per la gestione del motore e la tecnologia ad emissione. In determinate condizioni operative, l'1-2 % del metano può disperdersi nell'ambiente: un'evenienza che deve essere assolutamente evitata. Nell'ottica di arrivare a un trasporto su strada a impatto zero sul clima, i funzionari europei sono molto fiduciosi per quanto riguarda il carburante prodotto dal metano.

Esenzione dai pedaggi e sovvenzioni per i veicoli commerciali pesanti a GNL

Dal momento che l'UE classifica i veicoli a GNL e GNC come ecologici, essi godono di un'esenzione dai pedaggi fino al 2023. Questo è un passo importante soprattutto per far crescere la domanda di carburante GNL. Per le aziende di trasporto che pensano al passaggio al GNL, c'è un'altra considerazione da fare: Il Ministero dei Trasporti dell Germania Federale offre sussidi una tantum molto vantaggiosa per l'acquisto di veicoli ecologici. Dunque, il GNL è il carburante perfetto?

Il potenziale sul mercato del GNL

Ci vorrà ancora un po' di tempo prima che il GNL sia universalmente disponibile. Le stazioni di rifornimento di GNL non sono ancora diffuse in Europa. Oggi in Germania ci sono circa 30 stazioni. Ma l'UE sta premendo perché il numero aumenti. Ha intenzione di sovvenzionare altre stazioni di rifornimento sulle principali arterie di trasporto su strada europee. Nel frattempo, la domanda è in aumento: le previsioni attuali ci dicono che entro il 2025 sulle nostre strade circoleranno 25.000 veicoli pesanti alimentati a GNL. Si prevede che, per soddisfare l'aumento della domanda, saranno realizzate 200 stazioni di rifornimento di GNL.


UTA sta seguendo da vicino lo sviluppo del mercato del GNL. La compagnia continuerà a integrare nel proprio portafoglio di servizi nuovi punti di rifornimento.

GNL: i numeri

Con la soprafusione del GNL, il suo volume può essere ridotto di 600 volte. Pertanto, è molto più comprimibile del gas naturale complesso (GNC) e produce molta più energia.

Il 100% circa delle merci oggi è trasportato su veicoli alimentati a diesel. Il gas naturale in forma liquida rappresenta un'alternativa convincente. Il GNL offre prestazioni analoghe al diesel, ma produce meno rumore ed emissioni. Grazie al maggiore contenuto di energia e al minore consumo di carburante, un veicolo commerciale pesante alimentato a GNL consente una riduzione dei costi maggiore rispetto a un veicolo a diesel. Questo rende il gas liquefatto una proposta molto interessante.
 

Quanto costa il GNL?

Il prezzo del GNL include i costi di produzione e di liquefazione del gas naturale, il trasporto (cisterne e autobotti) e il rifornimento. Il mercato del GNL si affianca a quello del gas e del petrolio. Attualmente, il prezzo di 1 kg di GNL è circa 85 centesimi.


L'impiego del gas naturale liquefatto nel parco veicoli

Per i trasportatori e gli spedizionieri, i costi operativi sono fondamentali. Ed è questa una delle principali attrattive del GNL: i costi di rifornimento dei veicoli a GNL sono inferiori al diesel. Con l'aumento della produzione globale di GNL, questo vantaggio di costa si coonsoloderà e inoltre sarà più facile l'approvvigionamento.
I veicoli commerciali pesanti richiedono piccole modifiche per funzionare con il GNL.
Il sistema GNL, basato su un motore Dual Fuel, è strutturato come se tra l'asse anteriore e posteriore del motore principale di un veicolo commerciale pesante fossero installate due taniche di carburante GNL. Gli inquinanti vengono eliminati dal tubo di scappamento (senza l'utilizzo di AdBlue). Il sistema a due taniche consente di ecquiparare la capienza dei veicoli diesel.
Con il tempo, anche la presenza di impianti di GNL aumenterà, riducendo ulteriormente i costi di acquisto e facendo del GNL un'alternativa sempre più competitiva al diesel.